Domande e risposte su "Prodotti elettronici tradizionali / Rivelatori Gas"

Domande frequenti (FAQ)

Per trovare risposte ai suoi dubbi, selezioni la categoria o cerchi direttamente nel motore di ricerca

Quando bisogna sostituire il rivelatore Gas Stop Vimar?

Trascorsi 5 anni dalla data della prima alimentazione. Nelle versioni da parete 01893 e 01894 è possibile sostituire dopo 5 anni solo la parte sensibile utilizzando i sensori di ricambio 01893.G (per il GPL) e o 01894.M (per il metano).

Due o più rivelatori Gas Stop metano o Gas Stop GPL possono essere collegati in parallelo per comandare un'unica elettrovalv ...

Si, prestando attenzione a rispettare le polarità dei morsetti.

I rivelatori Gas Stop hanno la soglia di intervento regolabile?

NO. Tutti i rivelatori gas Vimar sono tarati e sigillati in fabbrica secondo i valori prescritti dalle norme CEI-UNI-CIG 70028. In caso di falsi allarmi è innanzitutto necessario verificare se la posizione d'installazione del rivelatore è corretta e conforme a quanto indicato nelle istruzioni che accompagnano il prodotto. In ipotesi di rivelatori installati da tempo controllare la data di scadenza scritta sul fronte dell'apparecchio e fissata in 5 anni dalla prima attivazione. Se la data è superata è necessario provvedere alla sostituzione dell'apparecchio (nei tipi da parete si può sostituire il solo sensore per un ulteriore periodo di 5 anni). Si raccomanda di provare la funzionalità del dispositivo utilizzando esclusivamente la bomboletta Gas Test in dotazione al fine di mantenere inalterata la soglia di intervento della parte sensibile del sensore.