Convegno dell’Osservatorio IoT sulla Smart Home

Osservatori-7Efosom

Il prossimo 15 febbraio l’Osservatorio Internet of Things, organismo creato dalla School of Management del Politecnico di Milano, organizzerà un convegno dal titolo “Smart Home: senti chi parla!

Nell'evento verranno discussi diversi temi:

  • Il valore del mercato Smart Home in Italia;
  • Le principali evoluzioni dello scenario competitivo in Italia e all'estero;
  • Il ruolo giocato dalle startup nel processo di innovazione della casa connessa;
  • L'evoluzione dei canali tradizionali (es. distributori, installatori) e di quelli più moderni (es. assicurazioni, eRetailer);
  • Le principali novità tecnologiche: il ruolo degli ecosistemi per la Smart Home, l'evoluzione dei protocolli di comunicazione short-range e l'impatto dei nuovi algoritmi di Intelligenza Artificiale;
  • La prospettiva dei consumatori e l'interesse verso prodotti e servizi IoT per la casa;
  • La rilevanza di privacy Cyber Security in ambito Smart Home.

In un momento storico che vede un sempre maggior impiego delle nuove tecnologie smart - che hanno tra gli altri l’obiettivo di rendere la casa connessa - Vimar non poteva che essere in prima linea. L’Azienda è infatti da tempo impegnata come sponsor dell’Osservatorio e, allo stesso tempo, lavora costantemente per proporre nuove ed innovative soluzioni che permettano di rendere sempre più la casa intelligente. Un percorso che ha dato vita a VIEW,  la visione di Vimar sul mondo digitale e dell’Internet of Things, che guiderà nel prossimo futuro lo sviluppo delle sue soluzioni intelligenti, tutte accomunate dalla caratteristica di essere connesse tra loro, ad internet e con l’utilizzatore tramite le più evolute tecnologie digitali.

Proprio in quest’ambito, grazie ad un’esperienza decennale maturata nel campo della home&building automation, Vimar è in grado di proporre soluzioni che rispondono a criteri ben precisi: una gamma di prodotti e sistemi - che combinano estetica, affidabilità e funzioni evoluite - connessi ad internet tramite le più evolute tecnologie digitali e per questo in grado di dialogare tra loro dando vita a edifici intelligenti.

Dal sistema domotico By-me per il residenziale e il piccolo terziario, al sistema di building automation Well-contact Plus, sviluppato su standard KNX. Dai dispositivi in radiofrequenza EnOcean, ZigBee, ai termostati e cronotermostati connessi e controllabili via GSM e WiFi. Passando dai sistemi di TVCCVideocitofonia ed Antintrusione sviluppati su tecnologia IP.

Pubblicato il