Giallo Dolomiti, Pieve di Cadore (BL)

Hero Ok Gj2Zk6Xyle

Arké accende la magia di Giallo Dolomiti

Offrire il lusso della semplicità. È con questo concetto che si potrebbe riassumere la filosofia di “Giallo e le spezie delle Dolomiti”, struttura ricettiva di recentissima apertura a Pieve di Cadore, tra le Dolomiti bellunesi.

Una locanda contemporanea che si propone di offrire ai propri ospiti un’esperienza nel segno di una piena immersione nella natura, con particolare riferimento ai fiori, agli aromi e alle erbe di quelle che sono le montagne più belle e famose al mondo, tanto da essere dichiarate patrimonio dell’UNESCO.

All’interno come all’esterno della struttura il filo conduttore sono infatti quegli elementi naturali che contribuiscono a rendere unico il territorio alpino. Dal nome delle camere – Ribes, Genzianella, Nigritella, per citarne alcune – alla biblioteca che si trova nel bistrò e comprende una selezione di libri montagna, cucina e spezie degli 8 stati “alpini”: Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Slovenia, Svizzera e Ungheria. Dal Centro Benessere “Vis salus” dotato di due saune e affacciato con grandi vetrate sul solarium con veranda panoramica, fino alla serra interna delle Spezie, con l’Hortus delle officinali, le spezie delle dolomiti e piante mediterranee. Da ogni elemento traspare l’amore verso questa terra.

La struttura, realizzata da Rubner su progetto dell’architetto Manlio Olivotto, non poteva che essere un complesso di bio-architettura in legno con fonti di energia rinnovabili alimentate da biomassa e fotovoltaico. Il legno, elemento di costruzione naturale per eccellenza, è infatti impiegato per tutto quanto possibile: struttura, rivestimenti, arredi e persino i lampadari.

È tra questo nobile materiale che spicca un dettaglio che fa la differenza: il design contemporaneo della serie Arké di Vimar. Scelta nella versione Classic, dalla geometria razionale, il profilo lineare e gli angoli netti, questa serie si spoglia da ogni decoro fine a sé stesso definendo un nuovo modello di energia. Il materiale scelto in questo caso è il metallo con finitura Polar total look, lavorato con l’attenzione per le finiture tipica dell’inconfondibile stile di Vimar e trattato con procedimenti eco-friendly. Disegnata nel presente per il futuro, Arké si integra perfettamente in questo contesto dove la semplicità è il vero valore aggiunto.

Circondati dalle placche, tasti e comandi - caratterizzati da una piacevole doppia bombatura – si sposano perfettamente con la sobrietà dei toni chiari delle pareti in legno di larice, creando una combinazione che valorizza ulteriormente lo spazio che li circonda.

Oltre che per il loro design i dispositivi Vimar sono stati scelti perché permettono di controllare e gestire con precisione illuminazione ed energia elettrica in tutti gli spazi, garantendo al contempo funzionalità e comfort. Ad esempio nelle camere, tra le quali la suite con vista panoramica sull’intera valle, l’ampia gamma di prese –a partire da quelle specifiche per rasoi, posizionate nei bagni –risponde ad ogni tipo di esigenza funzionale.

Bistrò, biblioteca, saletta conferenze o la grande terrazza panoramica arredata con vista magnifica sul Lago e i gruppi dolomitici della vallata del Centro Cadore: in qualsiasi spazio gli ospiti decidano di trascorrere il loro tempo, un dispositivo Vimar è pronto a fornire loro un accesso veloce e sicuro all’energia elettrica, nel segno di un design e una tecnologia made in Italy.

Pubblicato il