Sede Credit Agricole, Milano

La tecnologia Vimar nel centro di Milano

La sede milanese di Credit Agricole si trova In via Armorari, a pochi passi da Piazza del Duomo.

Per valorizzare le caratteristiche identitarie dell’immobile, espressione dell’architettura eclettica Meneghina di inizio ‘900, e dei suoi componenti di pregio, attualizzandone l’immagine con un parallelo ed importante adeguamento funzionale e tecnologico, l'istituto ha deciso di affidarsi allo studio di architettura Frigerio Design Group.

Dopo uno studio attento e ponderato è stato deciso di effettuare un intervento di refitting affinché l’edificio potesse dare nel tempo le stesse prestazioni di quando era nuovo di zecca, oppure migliorarle. Un processo preso a prestito dal campo navale, che oggi sta entrando sempre più nel mondo della ristrutturazione edilizia. 

Vimar_Crédit Agricole Milano_Esterno

Sostituire, aggiungere, modificare, personalizzare, rinnovare, rigenerare, sono tra le principali attività che si riassumono sotto il termine refitting: un insieme di interventi atti al miglioramento del comfort, della funzionalità e dell’efficienza degli edifici esistenti.

Un intervento di ristrutturazione complesso realizzato “a cuore aperto” con l’edificio in uso e abitato, articolato per fasi in due anni di lavori per il quale è stato messo a punto un progetto particolare.

In un contesto come questo, dove l’obiettivo era quello di valorizzare le caratteristiche identitarie dell’immobile ma allo stesso tempo renderlo innovativo dal punto di vista funzionale e tecnologico, la scelta di Vimar come Partner privilegiato è stata fondamentale.

Le linee affascinanti, ricercate ed esclusive della serie Eikon Evo, scelta nella versione in alluminio totale, sono infatti testimoni indiscusse della qualità, del design e dell’innovazione che contraddistinguono una gamma di prodotti interamente sviluppata e prodotta in Italia. Un vero e proprio gioiello. Un elogio alla bellezza delle forme e al pregio delle finiture; una nuova definizione di stile e un nuovo concetto di lusso che rendono l’impianto elettrico di questi uffici in linea con il loro concept.

Vimar_Crédit Agricole Milano_sala riunioni

Forme disegnate per apparire, dimensioni che risaltano con delicatezza sulle pareti, profili ultra sottili, Eikon Evo da spazio al pregio delle finiture e alla loro lavorazione, valorizzando tasti e comandi KNX ai quali fa da cornice. Questi, oltre a permettere un controllo impeccabile dell’illuminazione, consentono di movimentare tende e oscuranti tramite meccanismi precisi e silenziosi. Mentre le prese di corrente Vimar, posizionate in punti pensati per un comodo accesso, assicurano un accesso all’energia elettrica costante e sicuro.

A corredo di un impianto elettrico di prim’ordine, per consentire al personale di servizio una visione perfetta di chi richiede l’accesso a determinati ambienti, sono state installate diverse targhe videocitofoniche Pixel con finitura grigio sablé e bianca. Caratterizzata da linee minimali e angoli arrotondati - in armonia con ogni stile in modo da offrire soluzioni innovative adatte a qualsiasi contesto abitativo -  Pixel con la sua ridotta sporgenza dal muro - solo 14 mm - e i suoi 100 mm di larghezza, è stata ritenuta la soluzione ottimale per un’installazione elegante e discreta.

Vimar_Crédit Agricole Milano_salottino

Perfettamente in sintonia con i colori per le varie finiture degli interni, che si ispirano al movimento artistico del ‘900 nato a Milano negli anni Venti, di cui uno dei padri fondatori è stato il pittore Mario Sironi; dai quadri dei “paesaggi urbani” di Sironi è stata selezionata una palette di colori da utilizzare nei vari ambienti.  

Gli uffici, progettati per le attività della banca, ora sono stati adeguati alle esigenze presenti e future, con spazi individuali, condivisi e pubblici, di incontro e di servizio; ambienti di lavoro duttili, diffusi e versatili per un utilizzo sempre più creativo, permeabile e flessibile, in cui i parametri passano dalla quantità alla qualità totale.

Spazi eleganti, sobri, e performanti - dal punto di vista dell’illuminazione, del condizionamento e dell’acustica - ma al tempo stesso caldi e accoglienti: spazi funzionali, flessibili ed efficienti energeticamente, dove “stare bene”. Tutto questo con un denominatore comune: ottimizzare le risorse per ottenere ambienti di lavoro a misura d’uomo, veri e propri uffici della conoscenza, espressione della volontà che rappresentano.

Un’immagine contemporanea in un corpo storico ma dal cuore nuovo e tecnologico, anche per merito di Vimar.

 

CREDITS

Committente Crèdit Agricole - Cariparma

Superfici : uffici 5.600 mq, agenzia 1500mq, locali di servizio e impianti 3.500 mq

Frigerio Design Group Concept / Progetto definitivo ed esecutivo / Direzione artistica

Collaboratori Enrico Frigerio con Paula Vier, Carola Ginocchio, Fabio Valido, Federico Biassoni, Letizia Corino

Progetto degli impianti Cavazzoni Associati

Direzione Lavori Policreo

 

Vimar_Crédit Agricole Milano_termostato
Vimar_Crédit Agricole Milano_Galleria
Vimar_Crédit Agricole Milano_scala inetrna
Vimar_Crédit Agricole Milano_porta vetrata
Vimar_Crédit Agricole Milano_ascensore
Vimar_Crédit Agricole Milano_tavolo sala riunioni
Vimar_Crédit Agricole Milano_tavolo foresteria
Vimar_Crédit Agricole Milano_reception
Vimar_Crédit Agricole Milano_foresteria
Vimar_Crédit Agricole Milano_targa Pixel

Pubblicato il