Sicurezza

Allarme, antifurto e rilevatori per la protezione della casa

Il sistema domotico, grazie alla totale integrazione di tutti i componenti dell'impianto e alla gestione centralizzata tramite touch screen, vigila silenziosamente sui beni e sull'incolumità delle persone incrementando la sicurezza dell'abitazione.

Sicurezza che può essere suddivisa in due aree di applicazione:

  • safety: ossia sicurezza da eventi dannosi per gli ambienti e gli utilizzatori;
  • security: significa protezione di beni e persone da possibili intrusioni.

Nella prima categoria, ad esempio, rientrano il rilevatore di gas ed il rivelatore acqua a pavimento. Gli apparecchi possono inviare quando riscontrano l'anomalia, l'allarme via sms e attivano i vari dispositivi per mettere in sicurezza la casa. Alla voce security invece sono riconducibili rivelatori di presenza che segnalano indebite intrusioni lanciando un allarme acustico e avvisando il proprietario dell'abitazione cosi che possa intervenire anche se non in casa.

Allarmi tecnici

Rilevatore fughe di gas e rilevatore antiallagamento

Il sistema domotico interviene tramite appositi sensori, rilevando la presenza in concentrazione anomala di gas e monossido di carbonio. I rilevatori sono in grado di emettere una segnalazione ottica ed acustica, ma sono anche in grado di bloccare il pericolo comandando un'elettrovalvola che chiude la mandata generale del flusso. È inoltre possibile dotare l'impianto di rilevatore d'acqua per la protezione da allagamenti, che si attiva nel momento in cui viene rilevata la presenza di un livello d'acqua al suolo maggiore di 2 mm. 

Antintrusione

Antifurto casa

Il sistema domotico può gestire più zone, con sensori di movimento rilevatori di presenza a infrarossi che possono essere installati ad incasso o con supporti orientabili, collegati anche via radio. 

Il sistema permette di realizzare un impianto di allarme che comprende fino a 60 dispositivi. Quest'ultimo, oltre che da touch screen, può essere attivato/disattivato mediante chiavi a trasponder o tastierini digitali numerici con codici differenziati in modo da consentire l'accesso alle diverse zone dell'edificio solo alle persone autorizzate.

Le soluzioni per vivere tranquilli e protetti la nostra abitazione sono varie e tutte integrabili all'interno del sistema domotico. Ad esempio, telecamere per la videosorveglianza possono essere installate sia all'interno che all'esterno, assicurando un controllo costante della proprietà (anche da remoto).